La compagnia

Spettacoli

Formazione

Calendario

Immagini

Testi

News

 
 

The black saint and the sinner lady

The Black  Saint and The Sinner Lady

di Charles Mingus

con la Lydian  Sound Orchestra diretta da Riccardo Brazzale  e la Compagnia  Abbondanza/Bertoni

 

Robert Bonisolo                 sax alto, soprano e tenore

Matt Renzi                         sax tenore, flauto e oboe

Rossano Emili                   sax baritono e clarinetti

Fulvio Sigurtà                    tromba e flicorno

Gianluca Carollo                tromba e flicorno

Roberto Rossi                    trombone

Dario Duso                       tuba

Paolo Birro                        pianoforte

Marc Abrams                    contrabbasso

Mauro Beggio                   batteria

Riccardo Brazzale             arrangiamenti e direzione

 

Michele Abbondanza        regia e coreografia

Antonella Bertoni

 

Eleonora Chiocchini         danzatori

Carlo Massari

Tommaso Monza

Francesca Zaccaria

 

anno di creazione 2014

 

 

Una produzione multidisciplinare, musica affidata alla Lydian Sound Orchestra e coreografie alla Compagnia Abbondanza/Bertoni, riporterà alla luce, per la 29ª edizione degli Itinerari Jazz di Trento e Rovereto, il 16 aprile 2014 all'Auditorium Melotti di Rovereto – in prima esecuzione assoluta dal vivo – l’opera “The Black Saint and The Sinner Lady” del grande maestro del Jazz americano, Charles Mingus, considerata un capolavoro e un  limpido esempio di contaminazione tra generi musicali diversi.
 
Charles Mingus è una pietra miliare nel jazz e nella musica del Novecento: egli non solo è stato un contrabbassista di doti superlative, ma ha sviluppato con originalità gli aspetti compositivi e orchestrali della musica nero-americana, sulla scia del suo maestro Duke Ellington. Ha approfondito la creazione di forme ampie e aperte, ha disegnato mirabili equilibri tra le parti scritte e quelle improvvisate. E’ stato detto che Mingus ha restituito il jazz all’area del sacro: la sua musica vive però e pulsa di uno splendido contrasto tra carnalità e sacralità. “The Black Saint and The Sinner Lady”, pubblicato nel 1963, è un lavoro emblematico, tra i più importanti e riusciti della sua produzione, di grande pregnanza orchestrale, vorticoso e sfaccettato nell’intreccio di motivi musicali, umani, civili. Così ne parla lo stesso Mingus: “Ho scritto la musica per la danza e per l’ascolto. È musica sincera, che esprime una parte ampia dei miei pensieri”.
Riccardo Brazzale, musicista e musicologo di grande acume, ne affronta l’interpretazione con la Lydian Sound Orchestra, da lui fondata nel 1989, che riunisce alcuni tra i solisti più autorevoli del panorama italiano.
 
Alla Compagnia Abbondanza/Bertoni, una delle realtà artistiche più prolifiche del panorama italiano, è affidata la danza, interpretata da quattro danzatori della compagnia. La regia e coreografia è di Michele Abbondanza ed Antonella Bertoni ,che già hanno lavorato con alcuni grandi del jazz, come Steve Lacy e John Surman.
2014. Prima Assoluta: Auditorium Melotti – Rovereto (TN).