La compagnia

Spettacoli

Formazione

Calendario

Immagini

Testi

Artisti associati

Residenze

News

Artbonus





 
 

TITOLO: "Whatever it is, I think I see, becomes a Tootsie roll to me"
AUTORI: Chiara Taviani in collaborazione con Giselda Ranieri e Emanuela Serra
INTERPRETI: Marianna Cifarelli, Loretta d'Antuono, Giselda Ranieri, Marta Ruggieri, Emanuela Serra.
COLLABORATORI ESTERNI: Carlo Galiero (Drammaturgo)

Una produzione di Mare Culturale Urbano

con il sostegno di theWorkRoom_PER CHI CREA, progetto promosso da FATTORIA VITTADINI, con il sostegno del MiBAC e di SIAE, nell’ambito del programma “Per Chi Crea”, KOMM TANZ 2020 residenze Abbondanza e Bertoni, Carrozzerie n.o.t di Roma e U.O.T Unità organizzazione teatrale Parma.
E' un progetto di ricerca sull’ampio tema della percezione umana.
Questa ricerca si interroga sull’esistenza oggettiva della “cosa in sé” e sulla modificazione di essa attraverso lo sguardo, la lettura e la ragione.
Ciò che vediamo è effettivamente ciò che c’è?
Attraverso il tema della percezione visiva e della sua elaborazione, unica e propria a ciascun individuo, ci interroghiamo sulle innumerevoli traduzioni possibili di un ciclo di movimenti, di azioni e di relazioni.
Introducendo vari dispositivi analizziamo processi stilistici come la didascalia, il playback, la traduzione simultanea, l’illusione ottica, l’uso dei sottotitoli, l’uso del doppiaggio, il film privo di audio.
Creando dei corto circuiti linguistici e visivi puntiamo ad esplorare una zona creativamente libera ricca di simbolismi e di spunti immaginifici tratti dal cinema, dal fumetto, dal teatro e dal quotidiano.
Tenteremo di rendere una quotidiana esperienza visiva e linguistica, un viaggio ignoto attraverso nuove forme di espressione istantanee.

Chiara Taviani 29/06/1985.
Dopo una prima formazione in danza classica presso l’accademia Princesse Grace di Monaco, si orienta in seguito verso una formazione più contemporanea e teatrale presso la formazione Coline di Istres-Marsiglia dove incontra e collabora con Emmanuel Gat, Edmond Russo e Shlomi Tuizer, Mathilde Monnier, Georges Appaix, Salia Sania e Seydou Boro e
Lisi Estaràs. Dal 2010 stringe una stretta collaborazione con Balletto Civile di Michela Lucenti e nel 2011 fonda assieme a Carlo Massari la C&C company con la quale riceve importanti riconoscimenti in Italia e all’estero. Dal 2016 collabora come artista indipendente con Marion Alzieu (Total Eclipse), Henrique Furtado Vieira (Stand still you ever-moving spheres of heaven) e Alexandra Grimal per la sua prima opera La vapeur au-dessus du riz prodotta dalla Scène nationale di Orléans.
Dal 2017 avvia un progetto di formazione alla danza per amatori e semi-professionisti I dance strange sostenuto da varie strutture italiane. Il suo nuovo spettacolo debutterà nel Festival RomaEuropa ad Ottobre 2019.